Comunicati

Comunicato – 08 Giugno 2017

RADICI ACCUMOLESI

Buonasera,
il mese di giugno è un mese fondamentale per capire se sarà possibile guardare il futuro in maniera più ottimistica. Si fa riferimento in prima battuta alla data certa per la consegna delle casette ai residenti, alla consegna dell’area commerciale ed al completamento delle stalle. Il Comune dovrà provvedere alla sistemazione dei cimiteri e la Regione dovrà ,come anticipato, indire le gare per l’affidamento ad aziende private la rimozione delle macerie anche nei perimetri dei privati. Ambienti della Regione Lazio assicurano che nelle prossime ore si avranno con certezza notizie sull’iter in corso per l’affidamento definitivo. Tali attività insieme alla conoscenza degli esiti della microzonazione di terzo livello rappresentano la base indispensabile per dare inizio alla ricostruzione. Sarà un mese importante per dar modo alle istituzioni di correggere il tiro su alcune incongruenze contenute nelle ordinanze relative alla ricostruzione.

Sono queste le problematiche più importanti che dovranno essere risolte; in caso di ulteriori ritardi le autorità competenti dovranno immancabilmente dichiarare le date per la loro definitiva risoluzione.
Il  ritorno dei residenti nel territorio comunale porrà a tutti noi, soprattutto ai non residenti, l’obbligo di tenere nei loro riguardi comportamenti rispettosi e comprensivi. Occorre lavorare per aiutare a ricomporre eventuali dissidi e fratture che potrebbero essere nati nei mesi duri del post sisma. Questo è importante perchè sarà determinante per programmare il futuro della nostra comunità.

Nell’ultima riunione a Roma è emersa la volontà da parte di Stefania Pierucci di Villanova di mettere a disposizione un terreno, di proprietà della madre Franca Palermo , al fine di realizzare un’area camper. E’ già stata inoltrata la richiesta al Comune di Accumoli dal quale ora si attende la decisione circa la fattibilità dell’operazione. Il terreno è ubicato in prossimità del santuario della Madonna delle Coste.

Come anticipato precedentemente, è stato fatto il primo passo  per la costituzione di un comitato per il restauro del monumento a Salvatore Tommasi. E stata inoltre inviata alla Regione Lazio, al Comune di Accumoli ed agli altri enti interessati, una lettera allo scopo di inserire nel Piano delle criticità delle zone rosse esistenti sul nostro territorio redatto dal responsabile del COI Accumoli Amatrice i siti di interesse artistico e culturale di Accumoli e frazioni non prese in considerazione . .

Si allegano alla presente i seguenti files:

1 – lettera inviata al sindaco di Rieti per chiedere un contributo per il restauro del monumento in Accumoli a Salvatore Tommasi ( iniziativa analoga è stata intrapresa dalla deputazione di Storia Patria nei confronti del sindaco de L’Aquila);

2 – lettera inviata al COI, al Comune di Accumoli ed alla Regione Lazio in merito al Piano di rimozione delle macerie

3 – aggiornamento sulle segnalazioni arrivate ad oggi al nostro Comitato di abitanti delle frazioni.

4 – proposta di inserire siti di interesse artistico e culturale di Accumoli non prese in considerazione dal Piano della Regione.

5) – comunicato del coordinamento interregionale dei Comitati Terremoto Centro Italia al quale coordinamento il nostro Comitato ha partecipato in maniera fattiva sia alle ultime riunioni sia agli incontri con le istituzioni.

Il Presidente del Comitato Radici Accumolesi

Renzo Colucci

2017 06 03 LETTERA SINDACO DI RIETI
2017 06 04 LETTERA COI REGIONE
CAPOLUOGO
CORDINAMENTO COMITATI
RIEPILOGO SEGNALAZIONI frazioni

Comunicato – 11 Maggio 2017

RADICI  ACCUMOLESI

 Con la presente il Comitato Radici Accumolesi rappresenta il proprio disappunto per le affermazioni lesive e denigratorie espresse negli ultimi giorni sulle pagine facebook da alcune persone ai danni di questo Comitato. Nel contempo si invitano e diffidano i soggetti in questione a non reiterare le manifestazioni di offesa nei confronti degli iscritti al Comitato, il quale significa sin da ora che, nel caso in cui si ripetessero episodi come quello recentemente occorso, tutelerà le proprie posizioni in ogni sede.

 Il presidente del comitato Radici Accumolesi

Renzo Colucci

Comunicato – 03 Maggio 2017

APPELLO DI RADICI ACCUMOLESI

Ripetiamo l’appello già inoltrato nel febbraio scorso.

Radici Accumolesi si appella a tutti coloro che vogliono collaborare alla conservazione di fregi, stemmi e portali che potrebbero andare perduti per sempre.

Mi riferisco soprattutto agli immobili non vincolati che portavano i segni distintivi della nostra storia. Si stanno intensificando le demolizioni anche nelle frazioni e questo può causare la perdita per sempre delle testimonianze del passato. Invitiamo, pertanto, tutti coloro che hanno a cuore le sorti di ornamenti di pregio di segnalarlo al sito web “www.radiciaccumolesi.it” o al seguente indirizzo di posta elettronica radiciaccumolesi@libero.it allegando possibilmente il materiale fotografico e l’esatto indirizzo e/o dati catastali per identificare perfettamente l’immobile. La segnalazione sarà prontamente inviata al funzionario competente del Ministero dei Beni Culturali che provvederà alla catalogazione e conservazione in attesa del definitivo ripristino.

Comunicato – 20 Aprile 2017

ll Comune di Rieti, in collaborazione con il Comune di Accumoli e con il Comitato “Radici Accumolesi”,

Invita la S.V. a partecipare alla cerimonia di intitolazione del

Parco Pubblico sito in Piazza Craxi (quartiere Campoloniano – Rieti) a

SALVATORE TOMMASI

Scienziato e Patriota Risorgimentale

La cerimonia si terrà il 22 Aprile alle ore 16,00 (Rieti)

Comunicato – 18 Aprile 2017

Radici Accumolesi

Con viva soddisfazione il presidente e l’intero Consiglio Direttivo del Comitato Radici Accumolesi hanno accolto a San Benedetto Del Tronto la delegazione di operai dipendenti della Ceramica Catalano di Fabrica di Roma. Hanno consegnato due macchine per maglieria frutto del ricavato della raccolta fondi effettuata all’interno della fabbrica. E’ seguita la cerimonia di consegna da parte del comitato alla costituenda Società Accumoli in Gomitolo.

Si tratta di una donazione molto importante perché La Società Accumoli in Gomitolo si accinge ad avviare la produzione di capi di abbigliamento in lana cercando di esaltare, in particolare, l’aspetto artigianale e creativo della lavorazione; i materiali utilizzati saranno i più diversi, dalla lana al cachemire, e l’intento è quello di commercializzare i prodotti in più punti vendita di diverse città. Un progetto che si spera possa crescere fino a raggiungere dimensioni ragguardevoli.

La costituenda Società ha richiesto al Comune di Accumoli dei locali idonei per posizione e metratura nella nuova area artigianale e commerciale di prossima predisposizione presso il Comune di Accumoli. Le persone coinvolte in questo progetto di sole donne si stanno adoperando per reperire ulteriori donazioni per acquistare altre adeguate attrezzature e quindi essere all’altezza di competere con aziende di pari livello.

Per l’acquisto di apparecchiature “rigenerate” la spesa da affrontare ammonta presumibilmente a circa 100.000 = euro.

Iniziative come quella di Accumoli in Gomitolo stanno a evidenziare la vitalità e la voglia di rinascita della gente del nostro territorio.

Questo rappresenta un segnale molto forte che va nella giusta direzione.

Il comitato Radici Accumolesii Accumolesi